Bando

Bando di sostegno alle imprese individuali

Il Bando Imprese Individuali si è concluso alle ore 12:00 del 24/02/2021. Per conoscere lo stato della propria domanda si deve fare riferimento a quanto riportato all’interno della propria area riservata. Una volta concluso il processo di valutazione, l’esito verrà comunicato anche via e-mail all’indirizzo fornito di fase di registrazione. Per qualsiasi richiesta di informazioni e chiarimenti, è possibile contattare il Servizio Clienti scrivendo a [email protected].

Accedi Registrati

Bando di sostegno alle imprese individuali - CHIUSO

Il Bando di sostegno alle imprese individuali prevede un contributo a fondo perduto diretto al sostegno delle imprese individuali dello spettacolo, della musica, dell’audiovisivo e degli eventi e che rientrano nell’elenco delle categorie che sono state duramente colpite dalla drammatica crisi che il nostro paese sta attraversando.

Requisiti di ammissibilità

Possono partecipare al presente bando esclusivamente le imprese individuali che ne fanno richiesta presentando domanda on line.

La partecipazione è ammessa per i soggetti che:

  • Sono impresa individuale iscritta presso una Camera di Commercio (CCIAA). Escluse società di persone, di capitali e le imprese familiari;
  • Risiedono e operano in Italia;
  • Svolgono un’attività nel mondo dello spettacolo, della musica, dell’audiovisivo e degli eventi corrispondente a quelle previste nell’Allegato A del presente bando.

E che rispettano i seguenti requisiti:

  • Aver maturato un fatturato nel 2019 per attività legate al mondo dello spettacolo, della musica, dell’audiovisivo e degli eventi compreso tra 12.000 euro e 65.000 euro (IVA esclusa) questo secondo quanto risulta nei seguenti casi:

a) Per le imprese nel regime ordinario di determinazione del reddito, sia in contabilità ordinaria che in contabilità semplificata: Dichiarazione IVA 2020 riferita all’anno 2019 – Rigo VE50;

b) Per le imprese nel regime dei minimi: Modello Redditi PF 2020 riferito ai redditi dell’anno 2019 Rigo LM2;
c) Per le imprese nel regime dei forfettari: Modello Redditi PF 2020 riferito ai redditi dell’anno 2019 Rigo LM22, colonna 3.

  • Aver maturato nel 2019 un reddito di altra natura inferiore al fatturato maturato nel 2019 di cui ai precedenti casi. Il calcolo degli altri redditi viene calcolato nel seguente modo a seconda dei casi:
    • Per le imprese nel regime di contabilità ordinaria: Modello Redditi PF 2020 riferito ai redditi dell’anno 2019: importo del Rigo RN1 colonna 1 dedotto l’importo del Rigo RN2 e del rigo RF101;
    • Per le imprese nel regime di contabilità semplificata: Modello Redditi PF 2020 riferito ai redditi dell’anno 2019: importo del Rigo RN1 colonna 1 dedotto l’importo del Rigo RN2 e del Rigo RG36;
    • Per le imprese nel regime dei minimi: Modello Redditi PF 2020 riferito ai redditi dell’anno 2019: importo del Rigo RN1 colonna 1 dedotto l’importo del Rigo RN2 e del Rigo LM6;
    • Per le imprese nel regime dei forfettari: Modello Redditi PF 2020 riferito ai redditi dell’anno 2019: importo del Rigo RN1 colonna 1 dedotto l’importo del Rigo RN2 e del Rigo LM34.

I soggetti che hanno già ricevuto un contributo nell’ambito del “Bando per il sostegno dei lavoratori e delle maestranze del mondo dello spettacolo, della musica, dell’audiovisivo e degli eventi” lanciato in data 14 dicembre 2020, saranno esclusi dal presente bando.

Contributi erogati

Le risorse stanziate per il Bando a sostegno dei lavoratori e delle maestranze ammontano a 300.000 Euro.

Ogni domanda ammissibile e valutata come meritoria riceve un contributo di 1.000 Euro (L’ammontare indicato è da considerarsi al netto della ritenuta d’acconto del 4% ai sensi dell’art.28, comma 2 del DPT 600/73.).

Cesvi si riserva la facoltà di riaprire e di rivedere, su indicazione del Comitato di Gestione di Scena Unita, i termini di scadenza e le condizioni del bando in caso di mancato esaurimento delle risorse disponibili.

Eventuali risorse non utilizzate ritorneranno a disposizione del progetto Scena Unita per essere destinate in ulteriori bandi di finanziamento.

Procedura di presentazione

Ciascun proponente potrà presentare al massimo una domanda.

La domanda andrà inviata tramite la procedura online che sarà resa disponibile a questo link. Accedendo alla propria area riservata.

Le domande potranno essere inviate esclusivamente all’interno della seguente finestra temporale: dalle ore 12.00 del 25 gennaio 2021 fino alle ore 12.00 del 24 febbraio 2021

Alla domanda di partecipazione andrà obbligatoriamente allegata la seguente documentazione:

  • Modulo di domanda completo in tutte le sue parti e firmato;
  • Carta d’identità, passaporto o patente in corso di validità (scansione fronte e retro) del titolare;
  • Codice fiscale / tessera sanitaria;
  • Visura camerale in corso di validità;
  • Curriculum Vitae (CV) comprensivo di autorizzazione al trattamento dati;
  • Autodichiarazione relativa al calo di fatturato intercorso tra il 2019 e il 2020;

E i seguenti documenti:

Per le imprese nel regime ordinario di determinazione del reddito, sia in contabilità ordinaria che in contabilità semplificata:

  • Modello Redditi PF 2020 riferito ai redditi dell’anno 2019 inclusa ricevuta di presentazione dell’Agenzia delle Entrate,
    E
  • Modello IVA 2020 periodo d’imposta 2019 inclusa ricevuta di presentazione dell’Agenzia delle Entrate.

Per le imprese nel regime dei minimi e dei forfettari:

  • Modello Redditi PF 2020 riferito ai redditi dell’anno 2019 inclusa ricevuta di presentazione dell’Agenzia delle Entrate.

Nel caso di invio parziale e/o errato della documentazione, la domanda di partecipazione sarà considerata incompleta e quindi non verrà sottoposta a valutazione.

Per le domande complete e in valutazione CESVI si riserva la facoltà di richiedere documenti e informazioni integrative necessari ai fini del processo di valutazione.

Bando emergenza imprese - Regolamento Vademecum - Presentazione Bando Imprese

Ottieni il tuo finanziamento

Richiedi
INFORMAZIONI

Bando Progetti

Bando Emergenza

Rimani
AGGIORNATO
Iscriviti

Chiama
SUBITO
800 694 924